Valorizzare i saperi ancestrali del popolo Uru Chipaya

Progetto di Cooperazione Internazionale

-

coopi.org

Il comune di Chipaya è uno degli 11 Municipi in Bolivia che hanno adottato ufficialmente una forma di governo basata sulle proprie usanze e tradizioni, dichiarandosi “municipio autonomo indigeno”. Risulta una delle aree con maggiori indici di vulnerabilità del Paese: inondazioni cicliche si alternano a periodi di siccità, generando migrazioni temporanee (anche prolungate) che si ripercuotono nel tempo con la perdita progressiva dell’identità culturale e la necessità di stabilire corrette pratiche di gestione del territorio.

Il progetto, finanziato dall’AICS, promuove la valorizzazione dei saperi ancestrali della minoranza indigena Uru Chipaya (circa 2.000 persone) mediante una proposta multisettoriale che include non solo la gestione del territorio, ma anche la tutela e la promozione dei saperi locali. Punta inoltre a diversificare i mezzi di sostentamento per ridurre la vulnerabilità socio-economica e climatica, garantendo opportunità di sviluppo locale, la parità di genere e intergenerazionale. Lo sviluppo umano, obiettivo di importanza centrale, viene perseguito con l’educazione e la formazione dei giovani attraverso l’uso di nuove tecnologie, nonché con la partecipazione e l’empowerment delle donne nelle attività imprenditoriali.

© 2020 Unesco Chair - Via Po, 18 - 10123 Torino, Italia - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - 011 670 2733